Registrati / Accedi

Carrello

 x 
Carrello vuoto

Iscrizione Newsletter

Clicca qui per iscriverti e ricevere tutte le novità!

spedizioni-e-pagamenti

gls-spedizioni

Che cos'è PayPal

pagamenti

Khadi: Puri Henné Indiani

 
logo Khadi

 

Le tinture vegetali Khadi contengono pure sostanze naturali e sono sottoposte periodicamente a rigidi controlli da laboratori indipendenti. Non contengono conservanti, rafforzanti del colore, perossidi o sostanze chimiche di alcun genere. La salute e la sicurezza degli utilizzatori dei nostri cosmetici sono la nostra priorità.
 


Grazie all'accurata e speciale preparazione delle tinture vegetali, i coloranti della Khadi sono molto più intensi di qualsiasi altri coloranti naturali per capelli. Inoltre, le formule sviluppate da Khadi comprendono anche sostanze vegetali ayurvediche che rafforzano e donano brillantezza ai capelli. Tutto questo con il solo potere della natura.

 

Come funzionano i coloranti vegetali Khadi

Le tinture vegetali Khadi donano un colore che dura a lungo, eccezion fatta per l'Henné neutro, che come tale non colora. Per questo motivo, consigliamo di effettuare un test prima di procedere alla tintura, al fine di evitare sorprese poco gradite.
 

 

 
Le tinture vegetali coprono il capello di un leggero strato di colore, per cui il risultato dipende dal colore di partenza dei capelli. E da ciò si ha un vantaggio notevole: i riflessi e il colore che ne risulteranno saranno unici! Con l'uso regolare delle colorazioni vegetali Khadi, i riflessi diventano più accentuati.
 
D'altronde, poiché le tinture vegetali Khadi sono veramente naturali e come tali non contengono sostanze chimiche, non sono in grado di schiarire i capelli.
 
Tutte le tonalità Khadi possono essere mescolate tra loro senza problemi. La proporzione dipende dal colore desiderato, dalla struttura del capello e ovviamente anche dal colore di partenza dei capelli. Qui di seguito la Carta Colori delle Tinture Vegetali Khadi, con il Colore Base dei Capelli e le tonalità (sulla sinistra) utilizzabili su ciascun colore con relativo risultato orientativo.

 

Tavola-Colori-Khadi

Test di colorazione

Al fine di evitare di ritrovarsi in testa un colore indesiderato, è raccomandabile effettuare una prova su delle ciocche raccolte dalla spazzola su cui si applicherà una piccola quantità di pasta.
 
Mantenete le ciocche al caldo, in una ciotola coperta e controllatele in diversi tempi: a 30, 60, 90 e 120 minuti dall'applicazione della pasta. Sciacquate le ciocche in acqua tiepida e osservate il colore che si definirà al suo meglio entro 24/48 ore. Passato questo tempo e conosciute le varie tonalità possibili, applicate il colore sui capelli e attendete il tempo desiderato, facendo riferimento al campione preferito.

Di cosa si ha bisogno

-Tinta Vegetale Khadi

 
-Una ciotola di grandezza variabile a seconda della quantità di prodotto da utilizzare
 
-Acqua calda
 
-Guanti usa e getta per la protezione delle mani
 
-Asciugamani vecchi per la protezione dei vestiti (usare anche vestiti vecchi)
 
-Pennello per l'applicazione della Tintura
 
-Cuffia da doccia
 
-Asciugamani o turbante per tenere al caldo la miscela una volta applicata sui capelli

Preparazione ottimale per i capelli:

Prima di applicare la Tintura Vegetale Khadi, lavate i capelli possibilmente con uno shampoo che non contenga siliconi poiché questi, creando uno strato di film sui capelli, non permettono l'assorbimento dell'henné. Considerate lo stesso aspetto se avete effettuato tinture chimiche in precedenza, poiché anch'esse contengono siliconi.
 
Dopo la shampoo asciugate i capelli con un asciugamano e applicate la Tintura Vegetale Khadi.

Preparazione della pasta Khadi

Mescolate delicatamente la quantità necessaria di polvere Khadi con acqua calda fino ad ottenere una pasta omogenea. Per capelli lunghi fino alle spelle sono necessari circa 80-100 g di prodotto. La pasta dovrà risultare sufficientemente densa in modo che non coli.
 
Attenzione: non inalare le polveri.

 

In caso di utilizzo dei seguenti prodotti:

Khadi Henné Puro
Khadi Henné Rosso con Amla e Jatropha 
Khadi Henné e Amla

 
Mescolate la polvere con acqua molto calda, (intorno a 60-80°C) poiché il colore diventa più intenso. Applicate la pasta non appena la temperatura è adatta al contatto con la pelle. Non applicare ad elevata temperatura al fine di evitare danni al cuoio capelluto.

Applicazione della Tintura Vegetale Khadi

Non dimenticate di proteggere i vestiti poiché le macchie potrebbero restare sui tessuti in maniera permanente. Utilizzate dei guanti per non tingersi le mani e le unghie.
 
Applicate la pasta, possibilmente calda, a strati aiutandovi con un pennello; iniziare dal centro o dalla parte superiore della testa procedendo in senso circolare, strato per strato. Per ciasciuna ciocca, applicate il colore dalla radice e coprite per l'intera lunghezza.
 
Fate attenzione a coprire accuratamente i capelli dell'attaccatura, anche quelli più sottili.
 
Terminata l'applicazione, prendete del cotone idrofilo e posizionatelo lungo tutta l'attaccatura dei capelli, al di sopra delle orecchie e intorno alla fronte, questo per evitare che eventuali gocce della miscela possano colare sul viso. Indossate la cuffia e pulite con del cotone inumidito eventuali macchie di colore sulla fronte e sulle orecchie, dove, preventivamente avete messo della crema. Accertarsi che il colore non si secchi sulle parti della cute esposta, come quella al di sopra delle orecchie.
 
A questo punto, potete avvolgere un asciugamani intorno alla testa a mo' di turbante (oppure un cappello di lana o un casco elettrico) al fine di mantenere al caldo la pasta. Con il caldo, il colore risulterà più intenso.

Durata dell'applicazione

Come già detto, la durata della posa dipende dal tipo da capello. Ad ogni modo, la posa durerà da un minimo di 30 minuti (per ottenere una colorazione leggera) a un massimo di due ore.

Cosa fare per mantenere il colore il più a lungo possibile

Terminato il tempo di posa, sciacquate i capelli con acqua tiepida, finché l'acqua non è limpida. Non utilizzate shampoo e prodotti per lo styling per le 24 ore successive, affinché il colore si stabilizzi.
 
Il giorno successivo sarà dunque possibile effettuare uno shampoo e, volendo, applicare anche un olio (come quello di Amla) al fine di ottenere una maggiore durata del colore. E' sufficiente applicare una piccola quantità di olio sul cuoio capelluto e sulla lunghezza dei capelli e lasciare agire almeno un'ora (anche un'intera notte!) prima di procedere con lo shampoo.
 
Considerate che talvolta il colore può scurirsi ulteriormente dopo lo shampoo.
 
Se non siete soddisfatte del colore, alla prossima applicazione tenete in posa per maggior/minor tempo o applicate una tintura vegetale diversa: non ci sono limiti ai riflessi e ai colori che si possono ottenere con le tinture Khadi!

Trucchi per una Hair Care ottimale - cosa è possibile aggiungere alle Tinture Vegetali Khadi

Per una maggiore durata del colore, alla miscela potete aggiungere tè nero o caffè con un cucchiaino di sale.
 
Per ottenere riflessi rossi, potete usare del vino rosso riscaldato al posto dell'acqua o del tè. Facendo riscaldare il vino, l'alcol evaporerà via non danneggiando i capelli.
 
Raramente i capelli molto danneggiati possono seccarsi con le colorazioni vegetali, per via degli effetti astringenti dei coloranti vegetali. A questo si può ovviare riducendo la quantità di acqua e usare al suo posto uno o due cucchiaini da tè di un ottimo balsamo per capelli.
 
Un'aggiunta perfetta per capelli danneggiati è la Polvere di Amla Khadi. Questa rafforzerà e luciderà il capello.
 
Con la Polvere di Amla Khadi è possibile ottenere diversi effetti di colore, creando delle nuance diverse. L'Amla intensifica i toni rossi e le miscele contenenti Indigo diventeranno leggermente rossastre.
 
Altri ingredienti che possono essere aggiunti alla pasta per contrastare la secchezza sono miele, latte o yogurt. Diversi tipi di capelli reagiranno in maniera diversa a questi ingredienti, ad ogni modo nessuno danneggerà i capelli e possono essere provati alternativamente per trovare quello che fa per ognuna di voi, basta solo un po' di pazienza e di prove! Non utilizzare mai oli nella miscela poiché questi impediscono alla tintura vegetale di colorare i capelli.

Indicazioni per i capelli grigi

Considerate con l'Indigo (contenuto nelle tinture castano scuro, nero e indigo puro) vira verso il verde o il blu su alcuni capelli grigi. Per evitare di ritrovarsi con colori indesiderati, le tinture vegetali Khadi non dovrebbero essere usati direttamente sui capelli grigi, sebbene alcuni clienti ci abbiano informati che il Castano Scuro non ha dato nessun problemo su questo tipo di capelli. Ad ogni modo, consigliamo di effettuare sempre un test preventivo.
 
Le altre tonalità, invece, possono essere usate tranquillamente.

Come tingere i capelli grigi

Per tingere i capelli grigi è bene seguire un procedimento in due fasi.
 
Nella prima fase si utilizza una delle seguenti colorazioni, che fungerà da base (e non è il colore che vogliamo ottenere come risultato finale):
 
 
 
Khadi Henné Puro

Khadi Henné con Amla e Jatropha  
KhadiHenné e Amla.

Tenetelo in posa a seconda della porosità del capello, più il capello è poroso più assorbirà il colore.

 
Una volta sciacquata via la miscela, il capello è pronto per ricevere la tintura definitiva che sarà di una tonalità ovviamente più scura della base appena applicata. Il risultato sarà omogeneo e splendente.

Indicazioni sull'uso dell'Henné neutro e della Polvere di Amla Khadi

L'Henné neutro Khadi funge da condizionante/balsamo/rivitalizzante per i capelli e non avendo potere colorante può essere utilizzato su tutti i tipi di capelli.
 
Preparare una miscela come di consueto e applicare sui capelli; il tempo di posa non è determinante non avendo l'Henné neutro potere colorante.
 
In rarissimi casi, quando i capelli sono particolarmente danneggiati o in caso di capelli biondi molto chiari, può capitare che l'Henné neutro dia una tinta leggermente verdastra se il tempo di posa è molto lungo. Raccomandiamo perciò di effettuare un test di prova preventivo.
 
Per un trattamento intensivo miscelare l'Henné Neutro Khadi con la Polvere di Amla Khadi, in proporzioni variabili in base alle proprie necessità.
 
Preparare una miscela con acqua calda, lasciare in posa per il tempo desiderato e risciacquare con acqua tiepida. In rari casi, la presenza di vitamina C nella Polvere di Amla può schiarire leggermente i capelli.

FAQ

La tintura vegetale va via facilmente?

Le tinture vegetali durano molto, nonostante i pigmenti naturali non penetrino nel fusto del capello ma formino una "copertura" di colore sul primo strato del capello. I toni rossi sono particolarmente resistenti e perdono di intensità solo dopo parecchio tempo. Ovviamente la durata del colore dipende anche dal numero di tinture vegetali effettuate.
 
Nei casi in cui i riflessi siano stati ottenuti con una miscela contenente una buona quantità di Indigo, la durata è sicuramente minore poiché l'Indigo riesce a penetrare il primo strato del capello meno facilmente. Gli altri colori, invece, durano decisamente di più.

Quanto tempo bisogna aspettare tra una colorazione e un'altra?

Non c'è una tabella dei tempi tra due colorazioni! Ad ogni modo è bene ricordare che dopo la prima tintura il colore si stabilizzerà entro 24-48 ore. Se non si è soddisfatti del risultato è consigliabile aspettare quindi almeno 48 ore e poi valutare se è il caso di fare un'altra tintura vegetale.

E' possibile fare una tintura vegetale Khadi su capelli sottoposti a permanente chimica?

Le tinture vegetali Khadi possono essere utilizzate senza problemi sui capelli ricci e anzi questi ne trarranno giovamento se danneggiati. Ad ogni modo è possibile che, proprio per via del trattamento chimico, sia necessario aumentare il tempo di posa della tintura al fine di ottenere il colore desiderato.

Le tinture vegetali possono causare allergie o reazioni?

In alcuni sporadici casi ciò è possibile. Se si è fortemente allergici è preferibile fare un test presso un dermatologo o un auto-test applicando una piccola quantità di miscela nell'incavo del braccio e aspettare 48 ore, senza lavare la parte, per valutare eventuali allergie o reazioni cutanee. Si consideri che anche piccolissime quantità di pasta possono dare una forte colorazione alla pelle.

Posso mescolare tutti i colori disponibili tra di loro?

Sì. Tutte le tinture vegetali Khadi possono essere mescolate con le altre, creando così delle tonalità uniche. E, ad ogni modo, è sempre possibile fare un test di prova preventivo.

Cosa si può fare se il colore è troppo rosso o troppo scuro?

E' necessario sapere che per via dell'alta qualità delle tinture vegetali Khadi la pigmentazione dei capelli può essere molto intensa. E per evitare colori indesiderati raccomandiamo sempre di effettuare un test su una ciocca prima dell'uso effettivo. Tuttavia, se i vostri capelli hanno sviluppato una forte colorazione che non vi piace allora potete seguire queste indicazioni. Se i capelli sono troppo rossi, è possibile attenuare questi toni effettuando una tintura castana, avendo cura di ridurre il tempo di posa per evitare che i capelli si scuriscano troppo. Anche in questo caso si consiglia una prova preliminare. Se invece i vostri capelli hanno preso dei toni scuri, allora è difficile ottenere tonalità più chiare e bisogna solo avere pazienza e attendere che l'Indigo (che si lava più velocemente dell'Henné) perda di intensità. Alcuni clienti fanno notare che l'uso regolare di Henné neutro Khadi mescolato con Polvere di Amla e succo di limone schiarisce i capelli facilmente. Come succede anche con una miscela di miele, olio d'oliva e succo di limone. Tuttavia va ricordato che ogni tipo di capello reagisce diversamente.

Ci sono tinture vegetali Khadi per ottenere il biondo?

Il team Khadi in India, sta al momento lavorando per cercare di creare un tono biondo ottenibile con sole tinture vegetali, ma si tratta di una vera e propria sfida! Chissà...

Cosa  fare con la pasta che avanza?

Basta congelare il resto della pasta in un sacchetto per il freezer o in un piatto di plastica fino alla colorazione successiva. Non dimenticate i rapporti utilizzati per ottenere la vostra miscela in modo tale da ottenere lo stesso colore la volta successiva. Il colore si scongelerà facilmente a temperatura ambiente, dopo di che potrà essere ancora una volta mescolandolo con una miscela fresca.

Se i miei capelli sono già tinti con i colori Khadi, posso usare Henné neutro o Amla per il trattamento dei capelli?

Certamente, sempre e comunque! E ricordate di utilizzare sempre un balsamo per capelli naturale.

E' possibile colorare i capelli grigi in un unico passaggio?

Questo dipende sostanzialmente la struttura dei vostri capelli e anche dal colore che avete scelto. Alcuni clienti hanno segnalato che la tonalità Castano Chiaro e più raramente Castano Scuro Khadi hanno tinto i capelli grigi perfettamente in un unico passaggio. Con un test di prova potete scoprire se anche i vostri capelli grigi si tingono in unico passaggio, altrimenti si dovrà effettuare il procedimento in due fasi sopra descritto.

 

Come reagiscono le tinture vegetali sui capelli tinti chimicamente?

In linea di principio è possibile colorare i capelli trattati chimicamente con le tinture vegetali. Tuttavia si dovrebbe sempre fare una prova preliminare per evitare risultati indesiderati, soprattutto se i capelli sono stati tinti biondo. A volte, infatti, il risultato potrebbe essere un colore molto acceso, altre volte invece si potrebbe avere un colore indesiderato come il verde, blu o il viola.